Home RICETTEINSALATE INSALATA DI PATATE ARROSTO E UOVA, CON VINAIGRETTE ALLA SENAPE E ERBA CIPOLLINA

INSALATA DI PATATE ARROSTO E UOVA, CON VINAIGRETTE ALLA SENAPE E ERBA CIPOLLINA

by barbara toselli
INSALATA DI PATATE ARROSTO E UOVA, CON VINAIGRETTE ALLA SENAPE E ERBA CIPOLLINA

Vi è mai capitato che vi avanzassero delle patate arrosto? A me mai..

Insomma, parliamoci chiaro.. chi non ama le patate arrosto? A dire il vero credo che siano uno dei modi che preferisco di mangiare le patate, di gran lunga superano nella mia personale lista di preferenze le patate fritte (che infatti non cucino praticamente mai). Trovo che la cottura in forno, la rosolatura perfettamente croccantina fuori e morbida all’interno le renda particolarmente gustose. Quindi diciamo, se come a casa nostra non vi dovessero avanzare le patate arrosto, potete fare come me.. cucinarle apposta per questo piatto 😉

La particolarità di questa ricetta, veramente molto semplice ma con quel tocco in più che vi farà pensare “ma sai che non avrei mai detto?” è quella di preparare questa gustosissima vinaigrette particolarmente ricca e profumata con tanta erba cipollina fresca tritata con cui irrorare le patate arrosto ancora calde, appena uscite dal forno, in modo che la assorbano in parte. L’aggiunta delle uova alla goccia con il loro tuorlo ancora parzialmente liquido che si scioglierà mescolandosi alla salsina le renderà non solo ancora più golose, se possibile, ma anche un delizioso piatto unico da leccarsi i baffi.. vi è venuta l’acquolina?

Ho aggiunto a questa insalata anche i petali di alcuni fiori di erba cipollina. Quest’anno la mia pianta è letteralmente esplosa, ed è piena zeppa di questi splendidi pom pom dallo splendido colore che non potevo non utilizzare, tanto più che tutte le piante aromatiche che coltivo sulla mia terrazza crescono “in libertà” senza l’utilizzo di alcun prodotto chimico e quindi, anche i fiori (in particolare abbondano quelli del rosmarino, del timo e dell’erba cipollina), possono essere usati nelle ricette. Quelli dell’erba cipollina crescono in particolare in questo periodo e durano poche settimane sulla pianta perciò, seguendo i suggerimenti di molti di voi su Instagram, ho pensato di essiccarli per poi conservarli in un barattolino per i prossimi mesi. I fiori di erba cipollina hanno un sapore molto più delicato degli steli ma sono molto scenografici e aggiungono un tocco di classe al piatto..

Ciotola rosa cipira di Hend Krichen

Per la vinaigrette mi sono avvalsa di uno di quegli ingredienti che non manca MAI nel mio frigorifero, ovvero la senape Maille.. Quando siamo stati a Parigi nello scorso febbraio ci siamo fermati nella famosa Boutique Maille a Place de la Madeleine che è una tappa obbligatoria se come me amate molto questo ingrediente, non solo potrete degustare sul posto praticamente quasi tutte le variazioni sul tema (e ne hanno un’infinità.. introvabili altrove, da perdere la testa!) ma anche acquistare le specialità che vengono vendute solo “alla spina” nel negozio, i celebri “cornichons” maille (che sono dei piccoli cetriolini in agrodolce squisiti) e alcuni accessori come il barattolino in edizione speciale che vedete in foto, effetto gres all’esterno e smaltato all’interno con tappo di sughero. Noi abbiamo preso il formato più piccolo anche perché non sono esattamente molto economici ma c’erano anche dei formati più grandi e maxi veramente stupendi, magari da utilizzare per contenere il sale grosso.. super chic! In questa ricetta ho usato però la senape Maille di Digione tradizionale, che resta sempre la mia preferita. Ha un gusto particolarmente pungente, quindi ve la consiglio solo se amate davvero la senape come me, altrimenti potete utilizzarne una un po’ più delicata, a vostro gusto. In ogni caso la senape in questa ricetta è abbastanza fondamentale perché non solo conferisce un gran carattere a tutto il piatto, ma contribuisce a rendere cremosa la vostra vinaigrette che altrimenti resterebbe troppo liquida.

Altri ingredienti fondamentali per una buona vinaigrette sono l’olio e, ovviamente, l’aceto (il “vinaigre” da cui il nome della salsa). L’aceto deve essere presente, per dare quel tocco leggermente agre alla salsa che la bilancia. Io non amo però l’aceto eccessivamente pungente, in una vinaigrette che si rispetti deve percepirsi ma non dare una nota eccessivamente acida, la vinagrette alla francese si basa su un delicato equilibrio di sapori e sulla sua tipica consistenza cremosa e pur essendo una salsa di base non è sempre facile raggiungere questo equilibrio. In questa ricetta ho voluto utilizzare l’aceto “Bianca” che mi ha inviato l’Acetificio Carandini di Modena, uno dei più antichi acetifici di Modena che produce, oltre all’eccellente Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, anche un ottimo Aceto Balsamico di Modena IGP (tra i migliori che io abbia provato) che è sicuramente più adatto al consumo di tutti i giorni, anche perché più economico rispetto al Tradizionale, ma particolarmente buono e bilanciato, giustamente denso e invecchiato (ci sono diverse varietà più o meno invecchiate) e altre specialità tra cui questo condimento bianco che contiene il 75% di mosto d’uva, delicato, leggermente dolce e particolarmente profumato. Quando preparate la vinaigrette, comunque, il mio consiglio è sempre di prepararne in abbondanza, così potrete aggiustare la salsa a vostro gusto assaggiandola, aggiungendo aceto o olio o sale o senape come più vi aggrada. Quella che vi avanza, poi, la potete semplicemente conservare in un barattolino ben chiuso in frigorifero per diverse settimane, tirarla fuori 10 minuti prima di consumarla e agitarla per emulsionare tutti gli ingredienti. Potete usarla per condire anche la più umile delle insalate o gli asparagi al vapore, le patate lesse.. insomma è ottima per insaporire anche i piatti più semplici. Qui sotto vi lascio la mia ricetta e le dosi per un barattolino di vinaigrette, in questo piatto ne ho usato circa la metà il resto l’ho conservato in frigorifero per altre insalate.

INSALATA DI PATATE ARROSTO E UOVA, CON VINAIGRETTE ALLA SENAPE E ERBA CIPOLLINA

INSALATA DI PATATE ARROSTO, UOVA ALLA GOCCIA E VINAIGRETTE ALL'ERBA CIPOLLINA

Vi è mai capitato che vi avanzassero delle patate arrosto? A me mai.. Insomma, parliamoci chiaro.. chi non ama le patate arrosto? A dire il vero credo che siano uno… RICETTE INSALATA DI PATATE ARROSTO E UOVA, CON VINAIGRETTE ALLA SENAPE E ERBA CIPOLLINA European Stampa
Porzioni: 2 Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat

INGREDIENTI

Per le patate arrosto:

800 g di patatine novelle già sbucciate

1 spicchio d'aglio con la buccia

un filo d'olio evo

un pizzico di pepe

 

4 uova fresche biologiche o da galline allevate in libertà

 

Per la vinaigrette:

2 cucchiaini di senape tradizionale di Digione

1 cucchiaio di aceto bianco delicato (io ho usato Bianca di Acetificio Carandini di Modena)

1 cucchiaino di acqua

un bel mazzetto di erba cipollina fresca 

olio evo circa 220 ml (con queste dosi vi servirà circa la metà della vinaigrette)

sale, pepe

 

Per guarnire:

un cucchiaio di erba cipollina fresca tritata

i petali di 2-3 fiori di erba cipollina non trattati

PROCEDIMENTO

Sciacquate e tamponate le patate (se preferite potete anche usarle con tutta la buccia lavandole molto bene). Conditele con un filo d'olio e pepe, mescolatele e trasferitele in una teglia coperta di carta forno in modo che siano disposte in un solo strato. Unite lo spicchio d'aglio schiacciato con il palmo della mano e fatele cuocere in forno già caldo a 220° C per circa 30 minuti, mescolandole ogni tanto. Salatele solo quando le sfornate in modo che restino più croccanti (il sale favorisce la fuoriuscita dell'acqua contenuta nelle patate e quindi risulterebbero meno croccanti a fine cottura).

Nel frattempo portate a bollore acqua in un pentolino abbastanza grande per contenere le uova. Quando bolle immergete le uova a temperatura ambiente e fate cuocere per 6 minuti. Spegnete, lasciate riposare per circa 45 secondi le uova ancora nell'acqua calda poi scolatele e raffreddatele sotto un getto di acqua fredda finché non saranno più calde quando le prendete in mano. Sgusciatele delicatamente (l'albune sarà rappreso ma ancora un po' morbido perché il tuorlo è ancora parzialmente liquido al centro) e tenete da parte.

In un barattolino abbastanza grande, mettete la senape con un pizzico di sale e pepe, l'aceto e l'acqua e stemperate con una piccola frusta per amalgamare. Unite l'erba cipollina tritata e l'olio. Chiudete bene con il coperchio e agitate vigorosamente fino a formare una salsina dalla consistenza cremosa. Assaggiate e regolate a vostro gusto. Gli elementi tendono a separarsi nel barattolino, basterà agitarli nuovamente prima dell'uso.

Quando le patate saranno cotte, eliminate l'aglio e trasferitele in una ciotola. Rompete le uova con le mani e condite il tutto con circa la metà della vinaigrette ottenuta (anche meno) e mescolate molto delicatamente in modo che il tuorlo ancora liquido si mescoli un po' alle patate. 

Completate con l'erba cipollina rimasta e i petali dei fiori per decorazione. Servite ancora tiepida.

Ti potrebbe anche interessare

2 commenti

gabriella Maggio 15, 2019 - 12:32 pm

ciao cara Barbara fantastica questa ricettina ….ho comperato il tuo libro da Feltrinelli ed era l’ultima copia !!!!!!!
ricette ben dettagliate e con foto stupende come sempre grazie per il tempo che hai dedicato a fare e fotografare
i dolci e salati rendendoli accessibili a tutti noi

Rispondi
barbara toselli Maggio 15, 2019 - 3:44 pm

Ciao Gabriella!
Ti ringrazio tantissimo.. mi fa piacere che il libro ti sia piaciuto! E anche che tu abbia trovato l’ultima copia, sia perché così sei riuscita a prenderlo che per il fatto che evidentemente tutte le altre sono state già vendute 🙂
Grazie mille e a presto

Rispondi

Lascia un commento

* Usando questo form accetti che i tuoi dati vengano salvati e gestiti sulla piattaforma così come espresso nella Privacy Policy

Utilizziamo cookies di terze parti per raccoglere informazioni utili per il mio sito. Procedendo con la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Ok Privacy Policy

Privacy Policy